Home

Scopri il territorio

I Comuni che fanno parte del territorio del GAL Flaminia Cesano

DSCN3015

SERRUNGARINA

Paese posizionato su una collina della bassa valle del Metauro, dalla caratteristica configurazione a “chiocciola”, costituì uno dei baluardi per la difesa del territorio di Fano contro quello Feltresco. Prende il nome da un notaio vissuto nel XIV sec., Ser Ungaro degli Atti. La famiglia dei Malatesta fece costruire una Rocca con mura massicce che […]

Per saperne di più »

DSCN0746bio

SANT’IPPOLITO

Antico borgo fortificato, dal XIV sec. abili artigiani, detti scalpellini, presero a lavorare la pietra arenaria delle cave del paese, note già in epoca romana, producendo oggetti di uso quotidiano e opere artistico-decorative. Sant’Ippolito ospita il Museo del Territorio - Arte degli Scalpellini: un museo diffuso, finalizzato alla valorizzazione di quest’antica arte. Su tutto il territorio […]

Per saperne di più »

P1040897

SALTARA

Borgo antico collocato su un colle a 160 m s.l.m., circondato da splendide colline ricoperte di viti e olivi, presenta una cinta muraria possente ancora ben conservata, risalente al XII sec. Tra gli edifici del castello si annoverano il Palazzo comunale e la Torre civica che reca sulla facciata frammenti dello stemma Malatestiano con il […]

Per saperne di più »

DSC_0126

PIAGGE

La tradizione ricorda l’esistenza di un’antica città romana chiamata Lubacaria, distrutta da Alarico re dei Goti. In seguito venne ricostruito un nuovo abitato nella vicina collina sopra il Metauro dove appunto ora sorge Piagge. Dell’antico castello rimangono la cinta muraria, la Torre dell’orologio e la misteriosa quanto interessante “tomba ipogea”: scavata nel tufo, conduce ad […]

Per saperne di più »

DSC06519

MONTEMAGGIORE AL METAURO

Paese di origine medievale, è posizionato su un colle da cui domina la lussureggiante valle del Metauro. Una battaglia particolarmente famosa si collega a questo paese: quando nel 1944 si fronteggiarono gli alleati e le truppe tedesche lungo la famosa Linea Gotica. In memoria di questo evento nel paese è stato allestito il Museo Storico […]

Per saperne di più »

DSCN4421

MONTEFELCINO

Splendido e suggestivo borgo medievale che domina sulla valle del Metauro, storicamente fu teatro di battaglie per la sua posizione strategica; nel 1578 il conte Fabio Landriani fece edificare il Palazzo del Feudatario: un’imponente struttura al centro del borgo, sede tutti gli anni di una mostra-mercato di artigianato artistico e antiquariato denominata “Mercatino del Feudatario”. […]

Per saperne di più »

P1040922

MOMBAROCCIO

Sorta in epoca medievale dall’unione di cinque castelli, in origine era incluso nei domini della Chiesa, per passare poi ai Malatesta e, più tardi, agli Sforza ed ai Della Rovere. È durante il periodo Malatestiano che vengono costruite le mura fortificate, alle quali appartiene la splendida Porta Maggiore (sec XV). Nelle antiche sagrestie e nella […]

Per saperne di più »

DSCN4612c

ISOLA DEL PIANO

Alle pendici dei Monti delle Cesane, su una collina a 210 metri s.l.d.m., è adagiata Isola del Piano. Il suo territorio è tipicamente collinare: dolci rilievi, campi di grano, vigneti, appezzamenti incolti, pianta da semi e da foraggio, ancora delimitati da siepi, piante e querce secolari. Presso i locali dell’ex Monastero di Montebello, trova sede […]

Per saperne di più »

DSC04857

FOSSOMBRONE

Posta nella media valle del Metauro lungo l’importantissimo asse viario della Strada Flaminia, sorge vicino alll’insediamento romano di San Martino del Piano, risalente al 130 a.C., denominato Forum Sempronii (oggi importante e famoso Parco archeologico). Ai piedi dei lussureggianti Monti delle Cesane, lambita dal Fiume Metauro e abbellita sulla sfondo dalla suggestiva Riserva Naturale Statale […]

Per saperne di più »

DSC_0313

BARCHI

Suggestivo e piccolo borgo incastonato tra le colline del territorio, vanta origine antichissime. Il centro storico, detto comunemente il castello, è protetto da un’alta cinta muraria medioevale, perfettamente conservata. Bandiera verde dell’agricoltura, nutre da sempre particolare attenzione per la riscoperta dei sapori e degli ingredienti tradizionali. Barchi fa parte dell’Associazione Città del Vino: fin dai […]

Per saperne di più »

DSC05107

SERRA SANT’ABBONDIO

Di rilevante importanza strategica quale luogo di difesa e di controllo della via più impervia, ma più breve, tra l’Umbria e l’Adriatico, l’attuale conformazione urbanistica conserva la struttura dell’antico borgo medievale con la sua cinta di pietra bianca e rossa che circonda ancora il paese e si apre con due porte d’accesso, Porta Santa, la […]

Per saperne di più »

DSCN5583 b

SAN LORENZO IN CAMPO

Il centro storico conserva la pianta urbanistica originale con viuzze interne, archi di accesso e mura di cinta castellane con torrioni. Nella parte più elevata si ergeva la rocca, di cui rimangono pochi resti, sotto la quale si apre la caratteristica piazzetta “Padella”, dove si affaccia il Palazzo della Rovere, sede del Museo Archeologico del Territorio […]

Per saperne di più »

rotoballa

SAN GIORGIO DI PESARO

Le terre di San Giorgio sono da tempo immemorabile sottoposte ad attività agricole; il territorio sangiorgese è ricco di storia, una storia dominata dai principali nuclei abitati: il Castello di Poggio, il Castello di San Giorgio e Spicello. San Giorgio ospita negli spazi restaurati del palazzo del centro storico denominato Casa della Mina un museo […]

Per saperne di più »

DSC_0424

SAN COSTANZO

I numerosi reperti archeologici datano all’VIII secolo a.C. la presenza dei primi villaggi nel territorio di San Costanzo: siamo agli inizi dell’età del ferro che si identifica, nel centro collinare, con la civiltà dei Piceni. A San Costanzo è stata rinvenuta una delle più antiche ed importanti necropoli picene. San Costanzo oggi si presenta al visitatore con la fontana […]

Per saperne di più »

DSC_0018 bis

PERGOLA

Terra abitata da Umbri, Etruschi e Galli Senoni, fu dominazione romana al centro dei Municipi di Sentinum, Suasa Senonum e Forum Sempronii. Non lontano dalla consolare Flaminia, furono rinvenuti i famosissimi Bronzi Dorati da Cartoceto di Pergola (I sec. a.C.), in Località Santa Lucia di Calamello, il 26 giugno 1946, oggi conservati nel Museo dei Bronzi Dorati […]

Per saperne di più »

DSC_0326

ORCIANO DI PESARO

La presenza di un piccolo tempio dedicato a Giano di epoca Romana, ci fa comprendere come Orciano abbia origine antichissime. Il nome sembra probabilmente derivare da orcio, vaso di creta dentro il quale venivano riposte le offerte al tempio. Patria natale del famoso scultore Gio’ Pomodoro, la piazza centrale, dove un tempo sorgeva la sua […]

Per saperne di più »

DSCN1607

MONTERADO DI TRE CASTELLI

Con la caratteristica di una posizione invidiabile per un panorama che spazia sull’intera valle del Cesano, dal Monte Catria al Mare Adriatico, la storia di questo paese è interessante per gli avveni­menti storici che lo hanno coinvolto: dalla scoperta dei reperti archeologici del periodo neolitico alla seconda guerra mondiale, dal­la rilevante dipendenza culturale ed economica […]

Per saperne di più »

DSC_0330

MONTE PORZIO

Malgrado i numerosi ritrovamenti nel territorio, risalenti all’età della pietra o al periodo romano, è solamente con i Galli Senoni che Monte Porzio entra nella storia ma è la famiglia dei Monte Vecchio, a partire dal 1400, a influenzare l’attuale impostazione architettonica, costruendo l’omonimo palazzo e l’intero complesso monumentale del centro storico. Gioiello del paese è il piccolo […]

Per saperne di più »

uliveti

MONTECICCARDO

Piccolo comune situato sulle pendici delle colline pesaresi, le prime notizie risalgono al 1283.  Nella seconda metà del XVIII secolo, con la sconfitta delle truppe napoleoniche, Monteciccardo, Montegaudio e Monte S. Maria (tre castelli autonomi amministrativamente) furono definitivamente aggregati e Monteciccardo diventò il Comune principale. Tra i monumenti degni di rilievo ci sono: il Torrione, […]

Per saperne di più »

mondavio

MONDAVIO

Sembra che fu proprio da un’espressione di San Francesco, a descrizione dell’amenità del luogo, Mons Avium come Monte degli Uccelli, che deriva il nome di Mondavio. Sin da tempi antichi ha rappresentato il punto chiave di un perfezionato sistema di fortificazioni, centro amministrativo, commerciale e culturale di un ampio Vicariato al quale facevano capo numerosi castelli che […]

Per saperne di più »

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

FRONTONE

I monti Catria e Acuto sono le due vette di riferimento di Frontone: il luogo ideale per una vacanza all’insegna del benessere ogni stagione dell’anno. Anche in inverno grazie agli impianti scioviari presenti. La storia di Frontone è legata al Castello: uno dei più chiari esempi di architettura militare dell’XI secolo. All’interno delle mura il […]

Per saperne di più »

uliveto

FRATTE ROSA

Piccolo e suggestivo borgo arroccato sulla cima di un colle a cavallo tra la Valle del Metauro e quella del Cesano, offre un ampio e suggestivo panorama dall’Appennino al mare. Il suo nome antico è Castrum Fractarum mentre il termine “Rosa”, forse per il colore tipico dei mattoni delle case, fu aggiunto al nome del […]

Per saperne di più »

P1060214

CORINALDO

Comune tra i Borghi più belli d’Italia, Bandiera Arancione e Bandiera Verde, è un antico castello medievale difeso da possenti mura, fra le meglio conservate oggi nelle Marche, e uno straordinario esempio di architettura militare con le sue porte bastionate con torri, torrioni e guardiole, come la famosissima Torre dello Sperone. La Chiesa di Santa […]

Per saperne di più »

DSCN2621

CASTELCOLONNA DI TRE CASTELLI

Piccolo centro della Provincia di An­cona, con il suo aspetto di piccola fortezza, con le sue mura e la Torre Mala­testiana, Castel Colonna testimonia una storia che si perde nella notte dei tempi. Frequentata anticamente dai Piceni, in passato chiamata Tomba di Senigallia, cambiò più volte nome, fino ad assumere, nel 1921, l’attuale denominazione in onore […]

Per saperne di più »

News